Democratic Deficit and National Elections

Democratic Deficit and National Elections How to heal the Democratic Deficit of the European Union and get the citizens closer to the Institutions? Naturally great reforms are required, alongside the overall review of the Treaties towards a stronger role for the European Parliament. This process, however, could and will endure for many years. In the … Continua a leggere

Deficit Democratico ed Elezioni Nazionali

Deficit Democratico ed Elezioni Nazionali Per sanare il deficit democratico dell’Unione Europea e avvicinare le istituzioni ai cittadini sono naturalmente necessarie grandi riforme, una revisione complessiva dei trattati, e un rafforzamento del ruolo del Parlamento Europeo. Un processo, insomma, che può durare (e durerà) svariati anni, forse un decennio. Dobbiamo rassegnarci, nel frattempo, ad un’Europa … Continua a leggere

Il Negoziato alla portata di Tutti: Capire la sfida sul budget in 5 Punti

Il negoziato a portata di tutti- Capire la sfida sul budget in 5 punti. L’accordo raggiunto venerdí 8 Febbraio dal Consiglio Europeo (dopo anni di negoziati estenuanti) sul Multiannual Financial Framework (MFF-ovvero il budget dell’UE per i prossimi 7 anni) conclude la prima fase del negoziato. Una nuova e ben piú complicata fase si apre … Continua a leggere

Dio mi salvi dagli europeisti acritici, ma anche dagli europeisti di destra e di sinistra

Risposta all’articolo di Daniel Rustici “Salvate l’Europa dagli europeisti” Caro Daniel, io condivido, e ho già avuto modo discuterne con altri anche di recente, certe preoccupazioni su un certo europeismo acritico del tipo: l’Europa é bella e stop. Intendiamoci: anche l’attuale assetto dell’Unione é molto meno antidemocratico di quanto possa sembrare e esistono già numerose … Continua a leggere

“It’s Federalism, Stupid!”

“It’s Federalism, Stupid!” Talvolta il vino buono si conserva in botti piccole. E sebbene lo stato di cui è presidente, l’Estonia, non sia esattamente il più ampio e popolato dell’Unione Europea, Toomas Ilves ha un portamento eccezionale. Alto, un inglese perfetto, un vivacissimo senso dell’ironia – capacissimo di tenere la scena e ipnotizzare il suo … Continua a leggere

La società civile e la GFE parmigiana e italiana

Negli ultimi mesi la GFE sia a livello nazionale sia a livello parmigiano ha portato avanti iniziative importanti per il suo futuro. Alcune di queste azioni hanno portato la GFE nelle piazze e nelle strade d’Italia e d’Europa, se pure in modi diversi. Una parte di queste manifestazioni hanno visto la GFE fianco a fianco … Continua a leggere

Dieci ragioni per volere un’unione fiscale

Dieci ragioni per volere un’unione fiscale   Ragioni economiche   1)      Un’unione fiscale democratica in Europa é essenziale per garantire l’implementazione di policy mix (welfare, salari, politica industriale) in grado di eliminare progressivamente gli squilibri macroeconomici endogeni che hanno portato alla crisi dell’Euro. Senza unione fiscale, la crisi dell’Euro non puó terminare: la BCE puó … Continua a leggere

Democrazia diretta, democrazia europea e nuove tecnologie

I due articoli di Michele Ballerin e  Federica Martiny  sono tra  i primi articoli (almeno in tempi recenti) di federalisti europei che si incastrano nel dibattito tra democrazia diretta, democrazia rappresentativa e nuove tecnologie.  Questa discussione era inevitabile[1] e deve essere portata avanti con particolare attenzione. Innanzitutto è bene chiarire che questi due articoli non … Continua a leggere

Neumarkt, un mese dopo

A seguito, ripropongo l’articolo uscito ad Agosto sulla Gazzetta di Parma, relativamente alla partecipazione degli studenti parmigiani al seminario di Neumarkt. “I ragazzi vincitori del concorso, patrocinato dalla Provincia di Parma, per il logo delle celebrazioni della Festa dell’Europa 2012 ed i ragazzi vincitori del concorso “Diventiamo cittadini Europei”, patrocinato da Unione Parmense degli Industriali, … Continua a leggere

TRIPLETE!

H. 10.00, Karlsruhe, Baden- Wurttemberg. La Seconda Sezione della Corte Costituzionale Tedesca emette una sentenza storica (ecco il testo in inglese): l’European Stability Mechanism, il fondo salva stati che contribuirà alla soluzione della crisi dell’Euro, è perfettamente legale alla luce della Costituzione Tedesca, in quanto l’ammontare  della contribuzione del paese è definito (la Costituzione vieta … Continua a leggere