Neumarkt, un mese dopo

A seguito, ripropongo l’articolo uscito ad Agosto sulla Gazzetta di Parma, relativamente alla partecipazione degli studenti parmigiani al seminario di Neumarkt.

“I ragazzi vincitori del concorso, patrocinato dalla Provincia di Parma, per il logo delle celebrazioni della Festa dell’Europa 2012 ed i ragazzi vincitori del concorso “Diventiamo cittadini Europei”, patrocinato da Unione Parmense degli Industriali, Università Popolare e Gazzetta di Parma, hanno partecipato al seminario di formazione europea, che ogni anno si tiene nella località di Neumarkt in Stiria e coinvolge partecipanti di età compresa fra i 16 ed i 19 anni, organizzato dal Movimento Federalista Europeo.

I vincitori Letizia Chetta, Paolo Conti, Alessandra Ferrari, Federico Fiorini, Angelo Michele Sferlazza e Muhamet Spahiu hanno potuto usufruire della partecipazione a titolo gratuito, che costituiva il premio messo in palio in entrambi i concorsi, realizzati grazie alla stretta collaborazione con la sezione parmigiana del movimento.

Il seminario si é svolto nell’arco di sei giorni, da lunedì 30 Luglio fino a sabato 4 Agosto, presso la “Karl Brunner Europahaus”, che ha sede presso il castello “Schloss” Forchtenstein. I temi affrontati nella settimana hanno toccato più capitoli dell’evoluzione dell’integrazione europea, partendo dalle origini federaliste della Comunità, poi Unione Europea, fino ad argomenti di maggiore attualità, come le risposte alla crisi dei debiti sovrani e i problemi riguardanti le politiche di “Ricerca & Sviluppo” in Europa.

La mattina, i partecipanti hanno avuto occasione non solo di seguire le relazioni, ma anche di sperimentare il lavoro in “workshop”, confrontandosi con altri coetanei sulle tematiche che venivano affrontate giorno dopo giorno e dibattendo in seduta plenaria con gli stessi relatori. Il pomeriggio, invece, i ragazzi hanno  potuto  godere della bellezza della Stiria, trascorrendo il loro tempo in passeggiate fra i boschi, nuotate nella piscina o nel lago del paese,  tornei sportivi e visite turistiche in località limitrofe.

Francesco Violi, responsabile giovanile  dei Federalisti Europei di Parma e membro del team organizzativo del seminario, commenta così la partecipazione dei giovani di Parma: “Sono molto contento dell’edizione di quest’anno. I ragazzi si sono divertiti e soprattutto si sono sempre mostrati attenti ed interessati alle relazioni. Spero che questa esperienza rimanga nei loro cuori “.

Dello stesso avviso Letizia Chetta, appena diplomatasi a pieni voti al Romagnosi, futura studentessa di lettere, che con queste parole descrive l’esperienza appena vissuta: “Le lezioni tenute durante il mattino erano estremamente interessanti-certo, talvolta un po’ complesse per chi come me deve confessare una certa ignoranza in merito ad alcuni argomenti socioeconomici, ma si tratta comunque di un ‘nihil’ per così dire costruttivo. A mio avviso, le lezioni hanno trasmesso e chiarito quello che poi era lo scopo dell’intero seminario, e cioè istruire i più giovani a grandi e importanti idee come quella di un’Europa unita nelle sue belle diversità- entità spesso non sentita come propria, sebbene faccia parte della nostra identità culturale e politica; per questo motivo, dovrebbe essere un argomento da scandagliare con cura e in tutte le sue tante, difficili sfaccettature anche a scuola, a partire dai gradi inferiori.”Image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: